Dove lo metto? Guida veloce sul riciclo consapevole

Quando ci troviamo davanti ai cestini della spazzatura a volte si presenta un dubbio amletico: organico o non organico? Plastica o non plastica? 

Questa confusione deriva principalmente dai nomi di alcuni oggetti. Prendiamo, ad esempio, la carta da forno. Si chiama carta ma non va nella carta. Così lo scontrino: è carta, ma trattata con alcune sostanze che lo rendono non riciclabile.

Tra dubbi ed eccesso di zelo, abbiamo messo insieme una lista di 15 cose che, nel momento in cui si esauriscono e diventano rifiuti, richiedono particolare attenzione. Le normative inoltre possono cambiare da regione a regione, da città a città. Nel dubbio, puoi chiedere maggiori informazioni al comune in cui ti trovi.

15 cose che non sai dove buttare:

1.    Cotone – INDIFFERENZIATO;

2.    Carta da forno – INDIFFERENZIATO;

3.    Smalto e make-up – INDIFFERENZIATO;

4.    Lastre mediche – INDIFFERENZIATO;

5.    Cartone della pizza: parte pulita CARTA / parte sporca di olio e/o residui di pizza – UMIDO; 

6.    Biglietti (aereo, treno, bus, …) anche con banda magnetica – CARTA; 

7.    Cannucce di plastica – INDIFFERENZIATO;

8.    Scontrini – INDIFFERENZIATO;

9.    Etichette di frutta e verdura – INDIFFERENZIATO, se non segnalato in modo diverso;

10.  Guanti in plastica, in lattice, da cucina, da lavoro, in gomma e in vinile – INDIFFERENZIATO;

11.  Gusci di cozze, vongole e ostriche – INDIFFERENZIATO;
Anche se vari comuni d’Italia si stanno adeguando e i gusci dei molluschi si possono smaltire nella raccolta dell’UMIDO/ORGANICO.

12.    Lampadine alogene – INDIFFERENZIATO. Altre lampadine - ISOLA ECOLOGICA;

13.    Nastro adesivo di carta – INDIFFERENZIATO;

14.    Pacchetti di sigarette: il pacchetto – CARTA. La pellicola interna di carta alluminio – INDIFFERENZIATO (come i mozziconi). il velo di plastica che ricopre il pacchetto quando è chiuso ermeticamente, è di plastica, ed è quindi considerato a tutti gli effetti imballaggio. Per questo motivo va differenziato nella plastica.

15.    La busta del latte – Il Tetra Pak è composto da tre materiali differenti. In questo caso, il materiale prevalente è la carta. Se il tuo comune raccoglie il Tetra Pak – CARTA – in caso contrario – INDIFFERENZIATO.

I rifiuti che devono essere portati all’Isola Ecologica
Nelle isole ecologiche sono ritirati: 

Rifiuti vegetali da giardinaggio, Imballaggi voluminosi, Legno, Metalli, Rifiuti ingombranti (materassi, arredi, divani, …), Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, Pneumatici, Pile e batterie di auto, Farmaci scaduti, Lampadine a risparmio energetico e tubi al neon, Olio esausto (alimentare e non), Rifiuti inerti (piccole quantità prodotte da ristrutturazioni domestiche), Toner esausti e Rifiuti urbani pericolosi come vernici, colle, solventi, pesticidi e acidi.