Vacanze: dove si va?

In questo periodo dell’anno, come sempre il caldo e la stanchezza iniziano a farsi sentire. La buona notizia? Prima o poi arrivano le vacanze. Qualcuno preferisce organizzarle con largo anticipo, invece gli amanti delle sorprese, non finiscono mai di optare per una meta last minute sfruttando promozioni, ispirazioni del momento o il consiglio di un amico. Ad ogni modo, rimanere informati è un bene, anche quando si tratta di mete vacanziere. Qualche suggerimento d’emblée!

-Alentejo, Portogallo* Nella foto: Praia do Tonel, Alentejo: già famoso per gli incredibili paesaggi dell’Algarve, l’Alentejo è perfetto per chi ama spiaggia, sole e mare, ma senza la folla di bagnanti. Questa bellissima regione si trova nel sud del Portogallo, nel tratto che va da Lisbona fino all’Algarve: il luogo perfetto per un viaggio on the road, attraverso un tatto di costa atlantica, spiagge bellissime e paesini assonnati.



-Sète, Francia: cittadina storica situata nella Francia meridionale e affacciata sul Mediterraneo, Sète venne ribattezzata la “Venezia del Languedoc” dallo scrittore francese Paul Valèry. Il Worldwide Music Festival a luglio e il Convenanza Festival la rendono la meta perfetta per gli amanti della musica, e per chi vuole perdersi tra i dedali del centro storico e del porto vecchio, respirando l’aria di una città dove gli orologi sembrano essersi fermati. 



-Lago di Bled, Slovenia: a poche ore di macchina dal confine italiano, il lago di Bled rappresenta un vero e proprio spettacolo della natura. È circondato da boschi fitti e verdissimi, le sue acque arrivano da una sorgente termale e in estate raggiungono una piacevole temperatura di circa 24 gradi. Vengono organizzate lunghe passeggiate nella vegetazione o percorsi cicloturistici e ci sono alcune strutture organizzate con terme e percorsi SPA! Addirittura è possibile realizzare uno dei più diffusi sogni di tutti i bambini: dormire in stupende case sull’albero! Se non siete tipi da mare o montagna, il lago è certamente un ottimo compromesso


-Toscana, Italia: l’alternativa al mare (anche se la Toscana è più volte premiata bandiera blu) è sicuramente la campagna. Questa regione offre moltissime ragioni per passare qualche giorno di relax tra agriturismi, case rustiche, wine house, bed and breakfast e tanto altro ancora. Immense distese di girasoli e strade piacevoli da percorrere in bicicletta senza considerare le visite nelle splendide città d’arte come Firenze, Lucca, Siena. 

 

-Bonifacio, Corsica: a pochi chilometri dalla Sardegna, sulla punta meridionale dell’isola, Bonifacio è una città ricca di storia e circondata dalla natura lussureggiante. Partendo da Bonifacio sono inoltre raggiungibili le più belle spiagge della Corsica, nel Sud sono da non perdere le calette intorno a Propriano, che sono tra le più suggestive, insieme a quelle del Golfo di Ajaccio. Celebre anche la spiaggia di Palombaggia, dove l’acqua è limpidissima, la sabbia bianca, e la pineta ombreggiante. Negli immediati dintorni di Bonifacio, precisamente tra Bonifacio e Porto Vecchio, si trova la spiaggia della Rondinara.

 

-Calabria: tra le migliori destinazioni da raggiungere. La Costa degli Aranci e la Riviera di Palmi hanno spiagge bellissime e poco affollate. I prezzi sono bassi sia per dormire che per mangiare. Tutta la costa calabrese è punteggiata di spiagge meravigliose, alcune fatte di sabbia finissima ed altre di sabbia e ciottoli, dove l'acqua ha sfumature turchesi. Alcune spiaggette sono raggiungibili soltanto via mare, in barca o in canoa. Le spiagge più belle della Costa Calabrese iniziano sulla costa tirrenica con Praia a Mare e le spiagge di Pizzo Calabro, prosegue con la meravigliosa Tropea (in provincia di Vibo Valentia) e fino all'estremo sud dello stivale (in provincia di Reggio Calabria) con le spiagge della cosiddetta Costa Viola (il tratto di fronte allo Stretto di Messina). Senza considerare la splendida Sila e il Pollino (in terra Lucana).