The Color Run

Cinque chilometri colorati e non competitivi, una corsa itinerante che ha fatto e fa tappa in moltissime città del mondo e ad ogni edizione ha decine e decine di partecipanti in più: è la “THE COLOR RUN”, nata nel Gennaio 2012 negli Stati Uniti.
 
Uno tra i fondatori, Travis Snyder ha dichiarato in una intervista quanto segue: “Chiamiamo THE COLOR RUN™ 'i 5km più allegri sul pianeta, perché i nostri eventi riuniscono amici e familiari in un unico, sano e divertente ambiente”.
Ed è per questo che  questo appuntamento che conia sport, benessere e allegria ha trovato subito il consenso da parte di grandi e piccoli e si è rapidamente diffuso in più di 30 Paesi, raccogliendo la partecipazione di milioni di persone in 200 città diverse, per approdare in Italia nel 2013 con la prima tappa a Marina di Pietrasanta (LU), cui seguirono Milano Marittima e Milano. Alla seconda edizione le COLOR RUN furono 6, con 55 mila partecipanti e alla terza furono 8 con oltre 126.000 runner!
The color Run è una corsa per tutti, basti pensare che il 60% dei partecipanti dichiara di essere assolutamente principiante.
The color Run infatti non è solo una corsa è una vera e propria festa  dove ci si sente parte di qualcosa e poter condividere un’esperienza originale e felice. Forse è questo il vero motivo che spinge persone di tutte le età ad iscriversi a questa corsa. Fare gruppo, desiderare la stessa cosa nello stesso momento, passano attraverso la creazione di una temporanea, variegata e allegra “tribù”. 
Così ecco il primo strumento di marketing “tribale”: il kit race de corridore, comprensivo di fascia asciuga sudore, borsa tracolla, un numero pettorale, due tatuaggi, una busta di colore e una bottiglietta d’acqua all’arrivo.
La voglia di divertirsi è il minimo comune denominatore dei runner che decidono di vivere insieme l’esperienza della Color Run, trasformandosi in una “tavolozza” vivente. Se vi stavate chiedendo quando a “run” si aggiunge “color”, ecco la risposta: durante tutta la corsa! Ad ogni chilometro del percorso ci sono delle apposite zone di colore, dove i corridori vengono cosparsi di polveri colorate al 100% naturali, del tutto atossiche. 
Tra chi trova l’anima gemella, chi corona il sogno d’amore, chi si diverte a guardare i sorrisi di famigliari, amici o perfetti sconosciuti coperti di colore dalla testa ai piedi, le emozioni non finiscono mai…e vissero tutti colorati e contenti. 
THE COLOR RUN™ opera anche per il sociale, sostenendo con la raccolta fondi le Onlus operanti nelle città che la ospitano.
In Italia sono state attivate collaborazioni con CCM Italia (comitato Collaborazione Medica), un’associazione che da oltre 45 anni coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere il diritto alla salute; con CIFA, un’organizzazione non governativa torinese, impegnata a migliorare le condizioni di vita dei bambini in stato di abbandono, tutelandoli nei loro diritti fondamentali. Questo giusto per citarne alcune. 
Se stai pensando di iscriverti…corri! Anche perché l’ultima data in Italia, dopo le tappe estive a Genova, Riccione e Lignano Sabbiadoro, è il 18 settembre a Milano. 
Per scoprire le prossime tappe, anche in previsione del prossimo anno, basta connettersi al sito http://thecolorrun.it/. 
THE COLOR RUN™ è energia pura e divertimento positivo, allo scopo di promuovere uno stile di vita sano e attivo, all’insegna di sport e benessere, per non trascurati mai.